簡介
教學資料
資料彙整 文學作家 |  理論家 |  電影導演 |  藝術家 |  文化概念與特色 |  時事、經驗與術語
目前位置:資料彙整   /  文化概念與特色  /  [特色]中華文化節日 (義)
類型:特色
提供者:

主題:節慶


台灣的傳統節慶


華人世界中,傳統節日大部分都按照農曆來訂定。所謂的農曆是指以月亮的盈虧為標準的曆法。在台灣有一本叫做「曆數」或「通書」的小冊子,書中列出了農曆的月日以及各種農事與民俗慶典活動。根據台灣中央研究院的調查,全台有83%的家庭都備有這本「通書」。


以下,舉幾個重要的傳統節日並加以說明,以下所提到的日期指的都是農曆。


華人新的一年是從春節開始。春節的時間大約在國曆的一月下旬到二月下旬之間。春節那一天,首先要祭拜祖先。祭拜祖先的地方叫做「廳堂」,在「廳堂」前擺一個供桌,供桌上有食物與花等供品,祭拜時,家庭的成員全都要到齊一起拜祖先。台灣的過年非常熱鬧,全家團圓、親友互相祝賀。大家放鞭炮,不僅驅邪避惡,也增添了過年的喜氣。


農曆一月十五日是「元宵節」,到了這一天過年算是告一段落了。這一天在台灣各地都舉辦燈會,展示各式各樣的花燈,大家一起吃「元宵」,猜燈謎。


到了三月,台灣的許多神明要迎接自己的生日,因此各地廟宇陸陸續續舉行慶祝神明生日的活動,非常熱鬧。其中一項盛大的活動就是,迎接維護海上安全的女神「媽祖」的祭典。台灣的北港與大甲的媽祖廟特別有名,所以一到了這個季節,便吸引來自台灣各地數萬名信徒搭著觀光巴士湧進媽祖廟參拜。


四月必須要提到「清明節」這個節日。「清明」原本是指從春分算第十五天,不過現在政府訂定國曆四月四日或五日為國定假日,以便一家人去掃墓。祭墳時,人們在墓前供奉豬、雞、魚或酒等物品,再燃燒紙錢送到天上給祖先。


五月五日是「端午節」,端午節的起源說法有許多種,其中最為普遍的是紀念中國古代賢臣屈原。這天每個家庭包粽子、吃粽子,很多人家的門前掛放菖蒲、艾草、榕枝等植物以驅蟲避邪,而在河流上進行的「划龍舟比賽」,則是端午節非常有看頭的水上競賽活動。
七月除了有浪漫的情人節「七夕」之外,也有「鬼月」之稱,這時地獄的門會打開,鬼會到人間活動。因此,農曆七月時,在台灣有些事情如搬家、購買房屋或車子、結婚,甚至出外旅遊等都被視為是禁忌的。「鬼月」中最主要的是七月十五日的「中元普渡」。由於鬼月時,「鬼」來到人間,做壞事。所以,七月十五日當天,人們在自己家的門前或廟裏供奉食物,施惠給「好兄弟」,希望「他們」不要危害人們。


    八月十五日是「中秋節」。這一天是月神的生日,所以每個家庭供奉月餅、水果等食物給月神。月餅是圓形的甜點,所以華人認為這是「一家團圓」的象徵。中秋節這天,以前的習俗是一家人一邊吃著月餅與豐盛的菜餚,一邊欣賞明亮的月娘,不過現在比較常看到的情景是,一家人一起在家前面烤肉。


十一月(國曆十二月二十二日或二十三日)的「冬至」也是很有趣的節日。這一天一家人一起吃「湯圓」,這甜甜黏黏的食物也代表著「一家團圓」與「幸福」,而且吃過湯圓後就表示增添了一歲。另外,祭拜祖先的「廳堂」也供奉「湯圓」,祭拜祖先與神明,以祈求歲末平安。


到了十二月,為了準備過年而有許多活動。二十四日要祭拜廚房神明,這個節日叫做「祭灶神」。由於這一天灶神要回到天上,跟玉皇大帝報告這家人一年來所做的好壞事,因此為了灶神能在玉皇大帝面前說好話,人們用麥芽糖來賄賂灶神。三十日是「除夕」,也就是這一年的最後一天。這天家家戶戶在家門貼上寫了吉祥話語的「春聯」,準備迎接新年。晚上一家人吃「團圓飯」,此時,象徵「年年有餘」這個吉祥話語的「魚」,是「年夜飯」不可少的一道年菜。因為中文中「餘」與「魚」的發音是一樣的。另外,這一天要「守歲」,也就是一家人談天說笑,徹夜不眠,直到爆竹聲霹靂啪啦響起。


總觀台灣整年的節日,你會發現許多節日都很顯然地呈現出人與鬼神、祖先的聯繫。透過這些節日,除了與祖先、鬼神連結之外,台灣人也藉由這些節日促進了人與人之間的關係,進行更深層的交流吧。



問題與討論

  1. 華人世界中,以什麼來訂定節慶?
  2. 這篇文章中,你最有興趣的是哪一個節日?
  3. 你對「鬼月」的看法如何?
  4. 華人的節日中可看到哪種特徵?
  5. 你曾經參與過的節日活動有哪些?
  6. 日本人如何過年?請你比較日本與華人世界過年的活動。
  7. 請你選一個華人傳統節日,並試著以外文介紹。

註一
清明,是二十四節氣中的第五節氣。《淮南子.天文訓》云:「春分後十五日,斗指乙,則清明風至。」《歲時百問》則說:「萬物生長此時,皆清潔而明淨,故謂之清明。」清明約當陽曆四月四日或五日。

Le festività tradizionali di Taiwan


Nel mondo cinese le festività tradizionali sono per la maggior parte stabilite secondo il calendario lunare. Con calendario lunare si intende un metodo di misurazione del tempo (un calendario) che prenda come riferimento le fasi lunari. A Taiwan esiste un volumetto/libretto chiamato Lishu o Tongshu (almanacco), in cui sono elencati tanto i mesi e i giorni del calendario lunare, quanto ogni tipo di attività agricola o celebrazione popolare.


Qui di seguito elencheremo alcune importanti festività tradizionali corredandole con alcune spiegazioni. Tutte le date sono indicate secondo il calendario lunare.


L’anno nuovo cinese ha inizio con la Festa di Primavera. La Festa di Primavera si colloca approssimativamente tra l’ultima decade di gennaio e l’ultima decade di febbraio (fra fine gennaio e fine febbraio) del calendario solare (ufficiale). Il giorno della Festa della Primavera, è d’obbligo dare culto agli antenati (riverire gli antenati/offrire sacrifici agli antenati). Il luogo per dare culto agli antenati si chiama Tingtang (Sala principale), dove può essere collocato un altare, con sopra offerte di cibo e fiori. Al momento della cerimonia tutti i membri della famiglia si riuniscono al completo per riverire gli antenati. Il capodanno a Taiwan è particolarmente animato, con tutta la famiglia riunita, parenti e amici che si scambiano gli auguri. Tutti fanno scoppiare petardi, non solo per allontanare gli spiriti maligni (per scaramanzia) ma anche per aumentare l’atmosfera di allegria del capodanno.


Il quindicesimo giorno del primo mese del calendario lunare è la festa delle lanterne, che, con il suo arrivo, sancisce la conclusione del periodo delle festività dedicate al Capodanno cinese. In ogni parte di Taiwan in questo giorno si tiene l’esposizione di ogni tipo di lanterna colorata, mentre tutti gustano i “Yuanxiao” (bocconcini di riso ripieni) e si cimentano nella soluzione di indovinelli.


Nel terzo mese, ricorre il compleanno di molte divinità taiwanesi e pertanto ogni tempio, a cadenza ravvicinata, si appresta a celebrare il compleanno delle varie divinità e il tutto è molto vivace. Tra le maggiori celebrazioni trova posto quella della dea che tutela la sicurezza sul mare, ovvero il culto di Mazu. Particolarmente famosi, tra quelli dedicati a Mazu, sono i templi di Bei Gang e Da Jia, che in questa stagione attirano numerosissimi pullman di fedeli da ogni parte di Taiwan e affollano i templi dedicati alla dea.


In aprile va menzionata la festa del Qing Ming Jie (la Festa della Limpidezza). “Qing Ming” originariamente indicava il quindicesimo giorno a partire dalla primavera, ma il governo ha ora fissato la festa nazionale al 5 aprile, affinché tutta la famiglia possa recarsi a pulire la tomba. Al momento di offrire sacrifici, la gente di fronte alla tomba offre maiali, polli, pesce e vino e inoltre brucia banconote votive agli antenati.
Il quinto giorno del quinto mese è la “Duanwujie”, la Festa del Battello-drago. Ci sono diverse versioni sulla sua origine, tra cui la più diffusa è quella che la vuole in commemorazione dell’onesto funzionario Qu Yuan dell’antica Cina. In questo giorno ogni famiglia prepara i “Zongzi” (polpette triangolari di riso), li mangia e appende sulle porte il calamo aromatico, l’artemisia e rami di baniano per scacciare gli insetti e il male, mentre la regata dei battelli-drago sul fiume è quanto di meglio offra la festa del “Duanwujie”.


Luglio, a parte la romantica Festa degli innamorati, viene anche denominato il  "mese dei fantasmi"; questo è infatti il momento in cui si spalancano le porte dell’inferno e i fantasmi possono partecipare alle attività terrene. Pertanto, durante il settimo mese del calendario lunare, a Taiwan, alcune cose, come traslocare, acquistare  una casa o un’auto, sposarsi e perfino fare un viaggio, è considerato tabù. Nel “Mese dei fantasmi" il giorno più importante è il quindicesimo giorno, "il giorno della Salvazione delle anime". Siccome durante il Mese dei fantasmi, i “fantasmi” vengono sulla terra a combinare guai, il quindicesimo giorno tutti, in casa o al tempio, offrono cibo e favori ai "buoni fratelli" nella speranza che "loro" non facciano del male alla gente.


Il quindicesimo giorno dell’ottavo mese del calendario lunare è la “Festa di mezzo autunno”. È il compleanno della dea della Luna, così ogni famiglia le fa offerta di dolcetti della luna, frutta e altri alimenti. Il dolcetto della luna è rotondo, così i cinesi ritengono che simbolizzi la riunione della famiglia. Il giorno della “Festa di mezzo autunno”, l''usanza di una volta era di mangiare i dolcetti della luna e altre vivande, ammirando il bagliore della luna, ma ora lo scenario più comune è quello della famiglia a casa di fronte al barbecue.
Anche il "Solstizio d''Inverno", nell’undicesimo mese del calendario lunare (il 22 o il 23 dicembre del cale

ndario solare), è anche una festa molto interessante. In questo giorno in ogni casa si mangiano le “polpette di riso glutinoso”. Anche questo cibo dolce e appiccicoso rappresenta "la riunione familiare" e "la felicità", e inoltre, dopo aver mangiato le polpette di riso glutinoso, significa che si è cresciuti di un anno di età. Nella Sala principale (Tingtang) le stesse “polpette di riso glutinoso” vengono offerte anche agli antenati e agli dei, per pregare per una fine dell''anno all’insegna della tranquillità e della pace.


Nel dodicesimo mese del calendario lunare, molte sono le attività in preparazione del Capodanno. Il 24 si venera il dio della cucina, questo festival si chiama "Ji zao Shen". Siccome quel giorno il dio della cucina deve tornare al cielo per fare un rapporto all’Imperatore di Giada su tutte le cattive azioni compiute durante l’anno da una determinata famiglia, la gente cerca di corrompere il dio della cucina con il maltosio. Il 30 è la "vigilia", cioè l''ultimo giorno dell''anno. In questo giorno ogni famiglia appende sulla porta parole di buon auspicio, i "distici di primavera", e si appresta a dare il benvenuto al nuovo anno. Alla sera tutta la famiglia si riunisce per il cenone che simboleggia “l’abbondanza anno dopo anno”, dove “l’abbondanza” in cinese suona come “il pesce”, pietanza che non può mancare sulla tavola del capodanno. Inoltre, la vigilia è usanza “rispettare la veglia” chiacchierando e ridendo tutta la notte fino allo scoppio dei petardi.


Attraverso questa panoramica sui festival che si festeggiano a Taiwan durante tutto l’arco dell''anno, è facile notare che molti di essi mostrano la volontà di mettere in contatto l’uomo con gli spiriti e gli antenati, ma aldilà di ciò, essi rappresentano un mezzo per approfondire le relazioni e gli scambi tra le persone.


問題與討論

  1. Nel mondo cinese come vengono fissate le feste?
  2. Quale tra i festival presentati ti interessa magiormente?
  3. Qual è la tua opinione sul “mese dei fantasmi”?
  4. Quale caratteristica si può notare tra le festività dei cinesi_
  5. A quali festival hai preso parte?
  6. Gli italiani come trascorrono il capodanno? Fai un comparazione tra le attività legate al capodanno in Italia e in Cina.
  7. Prova a spiegare in italiano una delle festività del mondo cinese.

     
   Copyright © College of Foreign Languages Fu Jen Catholic University . All Rights Reserved.  瀏覽人數,since 2013.10:1,269,284
   TEL:(02)2905-2551   FAX:(02)2905-2174     E-mail:004617@mail.fju.edu.tw     24205 新北市新莊區中正路510號 (外語大樓LA117室)天主教輔仁大學外語學院